Sarà ancora una volta il celebre attore americano Ted Neeley a scaldare i cuori del pubblico capitolino nell’indimenticabile interpretazione del suo Gesù in versione “rock”: nell’anno del Giubileo, dal prossimo mercoledì 20 gennaio torna a Roma sul palcoscenico del Teatro Sistina Jesus Christ Superstar, il musical firmato da Massimo Romeo Piparo nell’imponente allestimento prodotto dalla PeepArrow Entertainment. Un’ultima, irrinunciabile occasione per rivivere con il protagonista dello storico film l’avventura appassionante dell’opera rock più amata di tutti tempi, nonché una delle storie che ha maggiormente appassionato generazioni di spettatori di tutto il mondo.

Lo spettacolo rappresenta senza dubbio uno degli eventi teatrali imperdibili del nuovo anno e ritorna a Roma a grande richiesta, dopo l’incredibile successo ottenuto anche in questa ultima Stagione nel tour italiano ed europeo: nella sola Olanda il Musical ha trionfato con 24 mila biglietti venduti nelle 11 repliche sold out in scena al World Forum Center di DenHaag (L’Aia).

Nonostante abbia alle spalle una imponente storia di 20 anni di successi (quattro diverse edizioni, 11 anni consecutivi in cartellone nei Teatri italiani dal 1995 al 2006, oltre 1.100.000 spettatori, più di 120 artisti che si sono alternati nel cast, e più di 1.200 rappresentazioni), la versione italiana del capolavoro di  Andrew Lloyd Webber e Tim Rice realizzata da Piparo sembra non subire i segni del tempo: merito di una vicenda dal valore universale, delle trascinanti musiche, di una messa in scena spettacolare e dell’eccellenza artistica del cast, primo fra tutti Neeley, che già nello storico film di Norman Jewison del 1973 diede una impronta mitica e indelebile al ruolo di Gesù.

Lo spettacolo, che conferma il valore del lavoro artistico e produttivo di Massimo Romeo Piparo e della sua squadra, sarà in lingua originale, interamente dal vivo e con la grande Orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello.

In scena con Ted Neeley, protagonista dell’omonimo successo cinematografico icona degli Anni Settanta, anche Feysal Bonciani (Giuda), Paride Acacia (Hannas), Simona Distefano (Maria Maddalena), Emiliano Geppetti (Pilato), Claudio Compagno (Simone), Francesco Mastroianni (Caifa), Salvador Axel Torrisi (Erode) e Mattia Braghero (Pietro).

Sul palco, l’ensemble di 24 tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, le scenografie di Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona.

SOLO DAL 20 AL 31 GENNAIO. ACQUISTA I BIGLIETTI CLICCANDO QUI

Condividi: